L’Avvocato del Martedì_ PIGNORAMENTO PRESSO TERZI: QUALI LE CONSEGUENZE

2017-05-22 22.47.24

Cosa è il pignoramento presso terzi?
Il pignoramento presso terzi riguarda i beni del debitore che sono nella disponibilità del terzo. La norma 543 c.p.c., disciplina l’istituto, contempla due distinti ipotesi di pignoramento presso terzi: quella in cui il terzo sia in possesso di beni del debitore o quella in cui quest’ultimo vanti crediti nei confronti del terzo. Pertanto, con il pignoramento presso terzi, il creditore pignora non già i beni attualmente nella disponibilità materiale del debitore, ma quelli che ancora non si trovano nel suo possesso: si tratta, di norma, di somme di denaro che gli devono essere versate da un soggetto terzo, come ad esempio il datore di lavoro, la banca, l’ente di previdenza, l’inquilino, ecc. Proprio per ciò, tale soggetto viene definito “debitore del debitore”. In pratica, il creditore notifica l’atto di pignoramento non solo al debitore, ma anche al suo debitore (ecco perché “debitore del debitore” o anche “terzo pignorato”), intimando a quest’ultimo di consegnare, direttamente al creditore – e non già al debitore – la somma pignorata…

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO PREVIDENZIALE: COME OTTENERE LA PENSIONE DI INVALIDITA’ CIVILE.

L'avvocato del martedì

Cos’è la pensione di invalidità civile?
Secondo l’Inps, la pensione di invalidità civile, è una prestazione economica da esso erogata che consiste in un assegno mensile a beneficio dei cittadini che ne fanno richiesta tramite domanda, i quali sono affetti da patologie congenite o acquisite. Altresì è necessario, inoltre, che tali minorazioni comportino una riduzione permanente della capacità lavorativa in misura non inferiore ad un terzo o, nel caso di soggetti minorenni, che abbiamo permanenti difficoltà nello svolgere i compiti e le funzioni della loro età.

L’Avvocato del Martedì_ LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA NELLE CONTROVERSIE CONDOMINIALI

L'AVVOCATO DEL MARTEDì

Le controversie condominiali per le quali la legge prevede, come condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria la mediazione obbligatoria – D.lgs. n. 28/2010 e succ. modif. con legge n. 98/2013 – deve raccordarsi con la legge n. 220/2012 recante la riforma dell’istituto condominiale, la quale ha introdotto il nuovo art. 71 quater disp.att cod. civ. che disciplina il procedimento di mediazione per le controversie in materia di condominio.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: RIPARTIZIONE SPESE STRAORDINARIE PER IL MANTENIMENTO DEI FIGLI

2017-06-19 22.57.51

In materia di separazione e/o divorzio, il mantenimento a carico dei coniugi nei confronti della prole è obbligatorio sia per le spese ordinarie sia per le spese straordinarie e, come tale vanno ripartite tra loro.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: LE DIFFERENZA TRA ASSEGNO DI MANTENIMENTO ED ASSEGNO ALIMENTARE

L'avvocato del Martedì

(di Francesca Paola Quartararo) In caso di separazione e divorzio, una questione che maggiormente si discute, riguarda gli obblighi patrimoniali ed in particolare gli alimenti ed il mantenimento. Quasi spesso utilizzati come sinonimi, sebbene entrambi fondati sul principio di solidarietà familiare, sono due diritti giuridicamente diversi, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.

L’Avvocato del Martedì_ REVOCA DELL’AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO: BISOGNA CONTINUARE A PAGARE IL COMPENSO

L'avvocato del martedì

(di F. P. QUARTARARO) Eccoci, al nostro appuntamento settimanale con L’AVVOCATO DEL MARTEDI’.

Oggi affronteremo una importante questione giuridica in materia di condominio, analizzando nello specifico un caso concreto:

Un’assemblea di un condominio decide di revocare il mandato al proprio amministratore ante tempus, cioè prima della scadenza ordinaria dello stesso, prevista ex lege per un’anno.

L’amministratore revocato anticipatamente ha diritto al compenso integrale pattuito per la durata annuale dell’incarico, oppure, solamente alla minor somma da liquidare in proporzione al tempo di effettiva esecuzione del mandato?

L’Avvocato del Martedì_ TUTELA DEI CONSUMATORI CONTRO GLI ABUSI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

L'avvocato del Martedì

I contratti di intermediazione finanziaria sono dei negozi giuridici specialistici governati da una disciplina speciale usata dall’intermediario come strumento di lavoro e più che altro subita dal consumatore. Dunque è evidente un naturale squilibrio contrattuale tra le parti che si posto in essere nel momento in cui il consumatore affida all’intermediario il successo del suo investimento.

L’Avvocato del Martedì_ IACP: OCCUPAZIONE ABUSIVA DELL’ALLOGGIO POPOLARE

L'AVVOCATO DEL MARTEDì

Eccoci, al nostro appuntamento settimanale con L’AVVOCATO DEL MARTEDI’.

(di Francesca Paola Quartararo) L’occupazione abusiva d’abitazione è da sempre un grosso problema per la comunità cittadina, ma anche per la giurisprudenza, quest’ultima nel mezzo tra la tutela della proprietà e lo stato di necessità.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE

L'avvocato del martedì

Quali sono le principali differenze tra separazione e divorzio?
La separazione non pone fine al rapporto matrimoniale ma sospende solamente gli effetti del matrimonio prima del divorzio o nell’attesa di una riconciliazione tra i coniugi. Pertanto, con la separazione si mantiene ugualmente lo status di “coniuge” ma vengono alcuni obblighi derivanti dal matrimonio, come quello della coabitazione sotto lo stesso tetto coniugale, quello della fedeltà e di collaborazione e assistenza morale reciproca. Diversamente con il divorzio cessano tutti gli effetti civili dello stesso, sia sul piano personale che patrimoniale definitivamente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi