L’Avvocato del Martedì_ RECUPERO CREDITO DELLE QUOTE CONDOMINIALI CONTRO IL CONDOMINO MOROSO.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Il recupero credito nei condomini, in specie, nei confronti dei proprietari che non vogliono pagare gli oneri all’amministratore è uno delle questioni che porta le assemblee a dibattere più bruscamente. Dunque, il credito condominiale gode di una tutela specifica poiché il ritardo di pagamento delle quote condominiali incide sulla regolare conservazione delle parti comuni, nonché sull’erogazione dei servizi comuni.

L’Avvocato del Martedì_ IL COMODATARIO PUO’ ACQUISTARE LA PROPRIETA’ DELL’IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO D’USO GRATUITO.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Che cosa è il comodato?
Letteralmente comodato significa “prestito”. Dare in comodato una casa, una villetta o comunque un qualsiasi immobile significa prestarlo gratuitamente, senza voler nulla in cambio con “spirito di liberalità”. Il comodato (prestito d’uso) disciplinato dall’art. 1803 c.c. e segg. è un contratto con il quale una parte (comodante) consegna a un’altra (comodatario) un bene affinché se ne serva gratuitamente per un determinato tempo e per uno specifico uso.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: A COSA SERVE LA SEPARAZIONE DEI BENI.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

La separazione dei beni è quel regime in base al quale ciascun coniuge rimane esclusivo titolare dei beni di sua spettanza e di ogni acquisto che debba effettuare anche in costanza di matrimonio, con il diritto di amministrare il suo patrimonio senza alcuna ingerenza da parte dell’altro coniuge. Nel regime di separazione dei beni ogni coniuge è titolare esclusivo dei beni acquisiti durante il matrimonio.

L’Avvocato del Martedì_ Diritto Bancario: Segnalazioni in “Black List”: cosa sono e quali rimedi esistono?

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Oggi in collaborazione con il Dott. Francesco Paolo Rigano.
In una società sempre più frenetica e in evoluzione, sempre maggiori sono le richieste di accesso al credito da parte dei privati, i quali chiedono a Banche o altri Istituti Finanziari la concessione di mutui o prestiti, per far fronte ai propri bisogni, per finanziare un investimento o anche solo per concedersi un regalo. La crisi finanziaria che ha colpito il nostro Paese, l’aumento del costo della vita e la disoccupazione dilagante, però, hanno fatto in modo che sempre più spesso chi ha ottenuto l’accesso al credito, nelle more non riesca più ad adempiere regolarmente al pagamento delle rate mensili, sempre più onerose, finendo, nei casi più estremi, ad interrompere del tutto tali pagamenti rateali. In questo caso, nel gergo comune si diventa c.d. “cattivi pagatori” attraverso la segnalazione in “black list”. Questa affermazione, in realtà, è vera solo in parte, quindi occorre analizzarla dettagliatamente.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: IL MANTENIMENTO AI FIGLI MAGGIORENNI E’ DOVUTO?

L'avvocato del martedì

L’art. 30 della Costituzione e l’art. 147 e ss c.c. stabilisce il “dovere al mantenimento dei figli maggiorenni” per ambedue i genitori l’obbligo di mantenere, istruire ed educare la prole tenendo conto delle inclinazioni e delle aspirazioni dei figli, in proporzione alle rispettive sostanze e secondo la loro capacità di lavoro professionale o casalingo, non prevedendo alcuna cessazione ipso facto per via del raggiungimento della maggiore età.
Altresì, l’obbligo del mantenimento dei figli maggiorenni è stato rafforzato dalla legge n. 54/206 ai sensi dell’art. 155 quinquies che stabilisce: “il giudice, valutate le circostanze, può disporre in favore dei figli maggiorenni non indipendenti economicamente il pagamento di un assegno periodico”.

L’Avvocato del Martedì_ DEBITI EREDITARI: RINUNCIA ALL’EREDITA’

Avvocato Francesca Paola Quartararo - L'avvocato del Martedì

L’erede ha facoltà di poter rinunciare all’asse ereditario, quindi, disporre un atto di rinuncia col quale respinge la possibilità di acquistare l’eredità e quindi adbica alla qualità di chiamato all’eredità. La rinuncia all’eredità è un atto solenne, ovverosia una dichiarazione resa davanti al notaio o al cancelliere della pretura del mandamento in cui si è aperta la successione e, tale atto deve essere inserito nel registro delle successioni della cancelleria del Tribunale in cui si è aperta la successione.

L’Avvocato del Martedì_ PIGNORAMENTO: IL CUMULO DEI DEBITI FISCALI PERMETTE L’ESPROPRIO DELLA PRIMA CASA

L'avvocato del Martedì_ Avv. F.sca P. Quartararo

L’impignorabilità della prima casa è stata introdotta con il “decreto del fare” n. 69/2013 mod. succ. con legge n. 98/2013. Per prima casa si deve intendere “l’unico immobile del debitore” e che i limiti alla pignorabilità riguardano SOLAMENTE IL FISCO.

L’Avvocato del Martedì_ ACQUISTARE LA CASA: COME RISPARMIARE

IMG_20170728_135639_510

Tanti giovani hanno il sogno di comprare una casa ma la scarsa liquidità di denaro immediata a volta fa precipitare nel buio l’utopia di vivere sereni nel proprio nido.

Quanti modi di acquisto esistono per acquistare un casa senza soldi?
1) Leasing immobiliare;
2) Vendita con riserva di proprietà;
3) Il Rent to buy;
4) Prestito vitalizio ipotecario.

L’Avvocato del Martedì_ SINISTRI STRADALI: IL PEDONE HA SEMPRE RAGIONE?

Eccoci, al nostro appuntamento settimanale con L’AVVOCATO DEL MARTEDI’.

Una situazione sfortunatamente abbastanza frequente è quella che vede come protagonista di un sinistro stradale un pedone in quanto urtato o travolto da un automezzo. Il sinistro che coinvolge un pedone sfugge all’applicazione del sistema dell’indennizzo diretto o risarcimento diretto, poiché in tale situazione il conducente del mezzo deve dimostrare di aver fatto tutto il possibile per evitate l’investimento secondo la regola stabilita dall’art. 2059 c.c. per il quale “il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cosa dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno”. Questo è il tipo caso di un pedone investito mentre attraversa una via percorrendo le strisce pedonali che vengono normalmente segnalate in anticipo dalla cartellonistica stradale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi