Tutela del lavoratore – busta paga – voce “Sovraminimo individuale o ad personam”

IMG-20160705-WA0013

Contro l’Assorbimento della voce in busta paga “sovraminimo individuale o ad personam”, a seguito di un’attenta analisi del caso, si propone la possibilità di richiedere mediante ricorso le somme spettanti al lavoratore “illegittimamente assorbite” per far valere un diritto a favore dell’aumento retributivo in busta paga.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi