L’AVVOCATO DEL MARTEDI’: GESTIONE DEI RAPPORTI GERARCHICI NELL’AMBITO DELLE ATTIVITA’ LAVORATIVE CONNESSE AL CONDOMINIO.

2016-12-19-23-04-22

Una recente indagine dell’Euro-Istat (dell’anno precedente) ha indicato che circa il 54% degli italiani vive in un condominio, una percentuale tra le più alte in Europa e significative al di sopra della media comunitaria. In relazione al considerevole numero di persone che vivono in condominio quindi, è inevitabile pensare a questa realtà non solo come luoghi di residenza, ma anche come veri e propri luoghi di lavoro, in cui prestano la loro opera soggetti diversi ed eterogenei quali, portiere, addetti ai servizi di pulizia, giardiniere e lavoratori temporanei addetti alle manutenzioni periodiche (ascensori e caldaie) e straordinaria (riparazioni o ricostruzioni di parti comuni).

Convegno UNAI: Gestione dei rapporti condominiali nell’attività lavorative connesse al condominio

Avvocato Francesca Paola Quartararo

GESTIONE DEI RAPPORTI GERARCHICI NELL’AMBITO DELLE ATTIVITA’ LAVORATIVE CONNESSE AL CONDOMINIO.
Una recente indagine dell’Euro-Istat (dell’anno precedente) ha indicato che circa il 54% degli italiani vive in un condominio, una percentuale tra le più alte in Europa e significative al di sopra della media comunitaria.

L’Avvocato del Martedì: LA “PET EREDITA’”, TESTAMENTO IN FAVORE DELL’ AMICO A QUATTRO ZAMPE, L’EREDE PUO’ AGIRE PER IMMETTERSI NELL’ASSE EREDITARIO?

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Una richiesta molto frequente riguarda la possibilità di lasciare i propri beni in eredità al proprio animale domestico “pet eredità”, spesso, molte persone vorrebbero garantire il benessere del proprio amico a quattro zampe anche dopo il loro decesso, ma non sanno come fare e temono che le loro ultime volontà non vengano eseguite.

L’Avvocato del Martedì: SANTA LUCIA, CONNUBIO TRA TRADIZIONE E RELIGIONE.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Un vecchio proverbio contadino dice che a Santa Lucia è “ù jurnù chi ù curtu cà c’è in tuttu l’annu”, il calendario gregoriano il tredici dicembre festeggia il giorno del martirologio di Santa Lucia, la vergine siracusana protettrice degli occhi. La data di questa data, anticamente corrispondeva al venticinque dello stesso mese, lo sfasamento fra l’anno solare e il calendario giuliano e quello tropico, fu la causa di questa zibaldone, esso infatti coincideva con più corto periodo di luce dell’anno. Il nome Lucia, rappresenta il femminile di Lucius (Lucio) che significa “promessa di luce”, questo nome permette al popolo di invocarla come protettrice della vista e della sanità degli occhi.

L’Avvocato del Martedì_ Legge n. 41/2016 Reato di Omicidio Stradale: le oscillazioni della giurisprudenza.

img_20161128_200054

Con l’introduzione dei nuovi reati di “omicidio stradale” (art. 589-bis c.p.) e di “lesioni personali stradali” (art. 590-bis c.p.), ad opera della L. 23 marzo 2016, n. 41, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 24 marzo 2016 e in vigore da 25 marzo 2016.
L’introduzione dei reati di omicidio colposo stradale e di lesioni colpose stradali è avvenuta sulla spinta di un’opinione pubblica allarmata dalla pubblicità data a gravi incidenti e dalla sensazione di condanne non adeguate alla dimensione del fenomeno.

25 NOVEMBRE 2016: NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE #donneliberedisestesse

avvocato Francesca Paola Quartararo

Avvocato Francesca Paola Quartararo
NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE 25 NOVEMBRE 2016
#donneliberedisestesse

L’Avvocato del Martedì: Come può tutelarsi il consumatore dall’arrivo di una bolletta spropositata?

img_20161121_171711

Quando arriva la bolletta “ENEL” tutti Noi “prendiamo la scossa” per paura di aprire quella busta e scoprire l’esosità del relativo importo, talune volte ingiustificato ed illegittimo, dunque, il Consumatore come può tutelarsi di fronte ad abusi commessi da Enel in occasione della sostituzione dei vecchi contatori con i nuovi?

L’Avvocato del Martedì_TRE GIORNI DI ASSENZA INGIUSTIFICATA LEGITTIMANO IL LICENZIAMENTO?

2016-11-14-21-51-41

Cosa s’intende per assenza ingiustificata?
Si ha assenza ingiustificata quando il lavoratore che non si presenti a lavoro ed al contempo non adduca alcuna motivazione a giustificazione della propria assenza. Sono necessari due elementi affinché ricorra la fattispecie: non basta infatti che il lavoratore manchi di recarsi sul posto di lavoro, ma occorre altresì che, nel fare ciò non giustifichi il proprio comportamento. Generalmente sono i Contratti Collettivi a prevedere che dopo un certo numero di giorni in cui il dipendente non si sia presentato a lavoro, l’azienda possa procedere al licenziamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi