L’Avvocato del Martedì_ INCIDENTE PER BUCHE STRADALI: IL RESPONSABILE E’ SEMPRE IL CUSTODE DELLA STRADA?

L'avvocato del martedì

Sfortunatamente le nostre strade orami, non sono più sicure a causa della “cattiva manutenzione” del manto stradale, come il caso della buca sull’asfalto o di un tombino lasciato scoperto ecc…
Pertanto, i gestori delle strade hanno sempre l’obbligo di tenerla in condizioni di sicurezza, poiché grava su di essi il cosiddetto “obbligo di custodia”. Il conducente o il pedone che capitombola sul manto stradale a causa di una macchia d’olio, un dissesto in un marciapiede, può ottenere il risarcimento del danno, dacché i danni da insidie stradali sono risarcibili nel momento in cui l’anomalia si trova su una strada di apparente normalità e riveste le caratteristiche di pericolo occulto, non visibile e non evitabile.

L’Avvocato del Martedì _ GLI EREDI QUALI TIPI DI DEBITI POSSONO EREDITARE?

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Per qualsivoglia parere in materia di successione ereditaria è sempre meglio rivolgersi ad un esperto in materia, che potrà consigliarVi la miglior soluzione in relazione al caso specifico.

L’Avvocato del Martedì_ LAVORO NERO: QUALI LE CONSEGUENZE PER IL LAVORATORE?

Avv. Francesca Paola Quartararo

Generalmente si crede che a rischiare con il lavoro in nero sia solamente il datore di lavoro ma in realtà, i pericoli gravano anche su dipendente il quale addirittura potrebbe rischiare una querela per il reato “di falso in atto pubblico”.

L’Avvocato del Martedì_ SI PUO’ EVITARE IL PIGNORAMENTO DELLO STIPENDIO?

L'avvocato del martedì

Eccoci con il nostro appuntamento settimanale con “l’avvocato del Martedì” … Oggi in materia fiscale… E’ possibile Evitare il pignorare lo stipendio? Ovviamente le tasse si devono sempre pagare, se vuoi saperne di più clicca www.avvocatoquartararo.eu

L’avvocato del Martedì_ IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA QUERELA E/O DENUNCIA CALUNNIOSA INFONDATA SI PUO’ OTTENERE?

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Il diritto al risarcimento dei danni patrimoniali e non patiti per effetto del processo penale non presuppone la qualificabilità del fatto illecito come reato, giacché anche una denuncia e/o querela rilevatasi infondata può ledere beni costituzionalmente tutelati quali la dignità, l’onore ed il prestigio della persona (Cass. n. 549/2012).

L’Avvocato del Martedì_ RECUPERO CREDITO DELLE QUOTE CONDOMINIALI CONTRO IL CONDOMINO MOROSO.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Il recupero credito nei condomini, in specie, nei confronti dei proprietari che non vogliono pagare gli oneri all’amministratore è uno delle questioni che porta le assemblee a dibattere più bruscamente. Dunque, il credito condominiale gode di una tutela specifica poiché il ritardo di pagamento delle quote condominiali incide sulla regolare conservazione delle parti comuni, nonché sull’erogazione dei servizi comuni.

L’Avvocato del Martedì_ IL COMODATARIO PUO’ ACQUISTARE LA PROPRIETA’ DELL’IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO D’USO GRATUITO.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Che cosa è il comodato?
Letteralmente comodato significa “prestito”. Dare in comodato una casa, una villetta o comunque un qualsiasi immobile significa prestarlo gratuitamente, senza voler nulla in cambio con “spirito di liberalità”. Il comodato (prestito d’uso) disciplinato dall’art. 1803 c.c. e segg. è un contratto con il quale una parte (comodante) consegna a un’altra (comodatario) un bene affinché se ne serva gratuitamente per un determinato tempo e per uno specifico uso.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: A COSA SERVE LA SEPARAZIONE DEI BENI.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

La separazione dei beni è quel regime in base al quale ciascun coniuge rimane esclusivo titolare dei beni di sua spettanza e di ogni acquisto che debba effettuare anche in costanza di matrimonio, con il diritto di amministrare il suo patrimonio senza alcuna ingerenza da parte dell’altro coniuge. Nel regime di separazione dei beni ogni coniuge è titolare esclusivo dei beni acquisiti durante il matrimonio.

L’Avvocato del Martedì_ Diritto Bancario: Segnalazioni in “Black List”: cosa sono e quali rimedi esistono?

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Oggi in collaborazione con il Dott. Francesco Paolo Rigano.
In una società sempre più frenetica e in evoluzione, sempre maggiori sono le richieste di accesso al credito da parte dei privati, i quali chiedono a Banche o altri Istituti Finanziari la concessione di mutui o prestiti, per far fronte ai propri bisogni, per finanziare un investimento o anche solo per concedersi un regalo. La crisi finanziaria che ha colpito il nostro Paese, l’aumento del costo della vita e la disoccupazione dilagante, però, hanno fatto in modo che sempre più spesso chi ha ottenuto l’accesso al credito, nelle more non riesca più ad adempiere regolarmente al pagamento delle rate mensili, sempre più onerose, finendo, nei casi più estremi, ad interrompere del tutto tali pagamenti rateali. In questo caso, nel gergo comune si diventa c.d. “cattivi pagatori” attraverso la segnalazione in “black list”. Questa affermazione, in realtà, è vera solo in parte, quindi occorre analizzarla dettagliatamente.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: IL MANTENIMENTO AI FIGLI MAGGIORENNI E’ DOVUTO?

L'avvocato del martedì

L’art. 30 della Costituzione e l’art. 147 e ss c.c. stabilisce il “dovere al mantenimento dei figli maggiorenni” per ambedue i genitori l’obbligo di mantenere, istruire ed educare la prole tenendo conto delle inclinazioni e delle aspirazioni dei figli, in proporzione alle rispettive sostanze e secondo la loro capacità di lavoro professionale o casalingo, non prevedendo alcuna cessazione ipso facto per via del raggiungimento della maggiore età.
Altresì, l’obbligo del mantenimento dei figli maggiorenni è stato rafforzato dalla legge n. 54/206 ai sensi dell’art. 155 quinquies che stabilisce: “il giudice, valutate le circostanze, può disporre in favore dei figli maggiorenni non indipendenti economicamente il pagamento di un assegno periodico”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi