L’AVVOCATO DEL MARTEDI’_ REGIME FISCALE IN MATRIMONIO: VANTAGGI E SVANTAGGI DELLA COMUNIONE O SEPARAZIONE DEI BENI

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Per qualsiasi parere e/o informazione sulla questione trattata scriveteci via email, tramite il sito www.avvocatoquartararo.eu

La rubrica settimanale- Dell’avvocato del Martedì – a cura dell’avvocato Francesca Paola Quartararo

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: A COSA SERVE LA SEPARAZIONE DEI BENI.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

La separazione dei beni è quel regime in base al quale ciascun coniuge rimane esclusivo titolare dei beni di sua spettanza e di ogni acquisto che debba effettuare anche in costanza di matrimonio, con il diritto di amministrare il suo patrimonio senza alcuna ingerenza da parte dell’altro coniuge. Nel regime di separazione dei beni ogni coniuge è titolare esclusivo dei beni acquisiti durante il matrimonio.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: RIPARTIZIONE SPESE STRAORDINARIE PER IL MANTENIMENTO DEI FIGLI

2017-06-19 22.57.51

In materia di separazione e/o divorzio, il mantenimento a carico dei coniugi nei confronti della prole è obbligatorio sia per le spese ordinarie sia per le spese straordinarie e, come tale vanno ripartite tra loro.

L’Avvocato del Martedì_ DIRITTO DI FAMIGLIA: ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE

L'avvocato del martedì

Quali sono le principali differenze tra separazione e divorzio?
La separazione non pone fine al rapporto matrimoniale ma sospende solamente gli effetti del matrimonio prima del divorzio o nell’attesa di una riconciliazione tra i coniugi. Pertanto, con la separazione si mantiene ugualmente lo status di “coniuge” ma vengono alcuni obblighi derivanti dal matrimonio, come quello della coabitazione sotto lo stesso tetto coniugale, quello della fedeltà e di collaborazione e assistenza morale reciproca. Diversamente con il divorzio cessano tutti gli effetti civili dello stesso, sia sul piano personale che patrimoniale definitivamente.

L’Avvocato del Martedì_ IL TRADIMENTO: CAUSA DI ADDEBITO DELLA SEPARAZIONE

Avv. Francesca Paola Quartararo

A norma dell’art. 151 II comma c.c., il Giudice, pronunziando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia chiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento ai doveri nascenti dal matrimonio.

L’AVVOCATO DEL MARTEDI’: PENSIONE DI REVERSIBILITA’ IN RELAZIONE AI RAPPORTI DI FAMIGLIA.

IMG_20170320_210440_199

La pensione di reversibilità o pensione ai su persisti, è una prestazione che viene riconosciuta ai familiari dell’assicurato deceduto, che può essere lavoratore o pensionato.

A chi spetta la pensione di reversibilità?
Il trattamento spetta al coniuge, fino a un determinato limite di reddito, ai figli (sino al complimento del 26esimo anno di età se studenti universitari, se studenti delle superiori sino a 21 anni, altrimenti sino alla maggiore età), in mancanza di quest’ultimi ai genitori senza pensione o ai fratelli ed alle sorelle inabili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi