L’Avvocato del Martedì: Infiltrazioni d’acqua piovana, chi è soggetto legittimato a pagare i danni?

IMG_20170313_214628_153

Subire un’infiltrazione d’acqua è notorio, rappresenta un fatto molto comune, specie nelle stagioni maggiormente piovose o comunque in tutte quelle situazioni in cui la superficie da cui proviene l’acqua non è impermeabilizzata oppure lo è ma malamente, anche in ragione di mancanza di manutenzione.

L’Avvocato del Martedì: RIFORMA SULLA RESPONSABILITA’ MEDICA, QUALI SONO LE NOVITA’.

IMG_20170306_222950_595

E’ in vigore il DDL Gelli – Bianco, approvato anche dal Senato in data 11/01/2017. La riforma ha previsto maggiore garanzie di trasparenza per gli utenti vittime di errori in ambito sanitario, maggiori tutele anche per i medici coinvolti.

L’Avvocato del Martedì: L’EFFICACIA PROBATORIA DELLA CTU.

IMG_20170227_211744_207

Qual è la valenza probatoria della CTU?
Nello svolgimento di un processo di natura civile, la CTU può essere ammessa come supporto contributivo per la valutazione di quanto è stato già assunto in corso di causa o per accertare fatti rilevabili solo attraverso specifiche cognizioni o strumentazioni tecniche.
A tal proposito la Sentenza emessa dalla Corte di Cassazione n. 17685/2016 si è occupata sull’ammissibilità della CTU come mezzo di prova ed afferma: “la CTU pur non rappresentando un mezzo di prova, è comunque un mezzo istruttorio, ed è resa necessaria (in quanto fonte oggetto di prova) laddove occorra accertare fatti rilevabili solo attraverso specifiche competenze e strumenti tecniche senza che ciò incida sulla ripartizione dell’onere probatorio tra le parti (art. 2697 c.c.). Difatti, la CTU non ha solamente una funzione valutativa (o quantificativa) di quanto già acquisito al processo, ma anche di precipuo strumento asseverativo dei fatti allegati dalle parti”.

L’Avvocato del Martedì_ ASTE IMMOBILIARI: TRA GARE AL RIALZO E OFFERTE IN BUSTA CHIUSA.

IMG_20170218_225354_012

Accade nella vita quotidiana che un soggetto vuoi per “sfortuna” vuoi per “l’inerzia delle sue capacità” non si in grado di adempiere e/o pagare i propri debiti. I creditori per tutelare e soddisfare i propri crediti aggrediscono il patrimonio del soggetto inadempiente, rivalendosi sull’intero patrimonio, costituito da beni mobili, immobili, quote di azioni aziendali e/o conti corrente. Dunque si procede con l’atto di pignoramento fino ad arrivare alla vendita all’asta dei beni soggetti all’esecuzione forza.

L’Avvocato del Martedì_ PalermoCrazia: DIAMO VOCE ALLA CITTA’.

Avvocato del Martedì con Fabrizio Ferrandelli

Fabrizio Ferrandelli “ex deputato all’Assemblea Regionale Siciliana” dimesso volontariamente nell’anno 2015, candidato sindaco della città di Palermo insieme a “PalermoCrazia”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi