L’Avvocato del Martedì_ TRANSAZIONE IN SEDE SINDACALE, ACCORDI TRA DATORI DI LAVORO E DIPENDENTI

Avv. Francesca Paola Quartararo

Transazione, è il contratto con il quale le parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine ad una lite già incominciata o prevengono una lite che può sorgere tra di loro (art. 1965 c.c.).
La transazioni sono regolate dalle norme del codice civile;
Le transazioni possono essere di diverse tipologie: …

L’Avvocato del Martedì_TRE GIORNI DI ASSENZA INGIUSTIFICATA LEGITTIMANO IL LICENZIAMENTO?

2016-11-14-21-51-41

Cosa s’intende per assenza ingiustificata?
Si ha assenza ingiustificata quando il lavoratore che non si presenti a lavoro ed al contempo non adduca alcuna motivazione a giustificazione della propria assenza. Sono necessari due elementi affinché ricorra la fattispecie: non basta infatti che il lavoratore manchi di recarsi sul posto di lavoro, ma occorre altresì che, nel fare ciò non giustifichi il proprio comportamento. Generalmente sono i Contratti Collettivi a prevedere che dopo un certo numero di giorni in cui il dipendente non si sia presentato a lavoro, l’azienda possa procedere al licenziamento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi