L’Avvocato del Martedì_ DIRITTI REALI: QUANDO SI PUO’ DICHIARARE LA PRESUNZIONE DI COMUNIONE DEL MURO DIVISORIO?

avvocato

(di F. P. QUARTARARO) La rubrica settimanale “L’avvocato del Martedì”.

L’art. 880 c.c. rubricato – presunzione di comunione del muro divisorio – recita: “il muro che serve di divisione tra edifici si presume comune fino alla sua sommità e, in caso di altezze ineguali, fino al punto in cui uno degli edifici comincia ad essere più alto. Si presume parimenti comune il muro che serve di divisione tra cortili, giardini e orti o tra recinti nei campi”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi