L’Avvocato del Martedì_ INFORTUNI SUL LAVORO: IL MAGGIOR DANNO NON LIQUIDATO DALL’INAIL DA CHI DEVE ESSERE PAGATO?

Avv. Francesca Paola Quartararo

C’è la possibilità di chiedere il danno differenziale?
Le prestazioni erogate dall’INAIL al lavoratore infortunato o malato non esauriscono il diritto al risarcimento del danno, benché l’art. 13 del D.lgs. 38/2000 preveda l’estensione della copertura assicurativa gestita dall’Inail anche al danno biologico.
A tal proposito la Cassazione con sentenza n. 3074/2016 ha affermato: “alla luce delle differenze strutturali e funzionale esistente tra indennizzo Inail ex art. 13 D.lgs. n. 38/2001 e il diritto al risarcimento del danno, si esclude che le somme versate dall’istituto assicuratore a tale titolo possano considerarsi integralmente satisfattive del diritto al risarcimento del danno biologico: il lavoratore infortunato (o affetto da malattia professionale) ha quindi diritto di agire in giudizio nei confronti del datore di lavoro per domandare il ristoro del danno differenziale (ovvero ad ottenere la differenza tra quanto liquidato dall’Inail e la somma spettante in applicazione dei principi del diritto civile).

L’Avvocato del Martedì_ MULTE E SANZIONI PER VIOLAZIONE DEL CODICE DELLA STRADA.

Avv. Francesca Paola Quartararo

Il verbale di infrazione del codice della strada deve essere notificato al trasgressore e al proprietario del mezzo entro novanta giorni dalla data di accertamento dell’infrazione.

L’Avvocato del Martedì_ CREDITO ALIMENTARE: CONSEGUENZE GIURIDICHE DEL MANCATO PAGAMENTO DELL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO.

Avv. Francesca Paola Quartararo

Eccoci, al nostro appuntamento settimanale con L’AVVOCATO DEL MARTEDI’.

Cosa sono i crediti alimentari?
Secondo il nostro codice civile, gli alimenti sono le prestazioni di assistenza materiale dovute per legge alla persona che si trovi in stato di bisogno economico anche se per propria colpa (artt. 433 e segg. c.c.) L’obbligo di corrispondere gli alimenti rientra tra gli obblighi di solidarietà familiare.

L’Avvocato del Martedì_ RISARCIMENTO DEL DANNO DA RITARDO DEL VOLO AEREO.

IMG_20170130_165612_901

Il tema del ritardo prolungato di un volo aereo è di grande attualità, la necessità di una compiuta regolamentazione soprattutto per tutelare il passeggero, considerato la parte più debole del contratto di trasporto, ha prodotto l’approvazione del Regolamento UE 261/04 che ha dettato una importante e significativa disciplina in tema dei ritardi aerei, oggi sempre più frequenti, prevedendo il diritto del passeggero ad avere una compensazione pecuniaria (il risarcimento).

L’AVVOCATO DEL MARTEDI’- DANNO ALLA SALUTE: TRASFUSIONI E DANNO DA CONTAGIO DA EPATITE “C”, QUALI SONO I DIRITTI DEL PAZIENTE?

2016-09-19-21-53-42

Caso: Nell’anno 1990 il sig. Mevio, si reca presso la struttura ospedaliera dell’ospedale “X” sito in località “Y” e veniva ricoverato d’urgenza a causa di un’anemia causata da un deficit di ferro nell’organismo. Durante il periodo di degenza ospedaliera a seguito di esami effettuati, l’emocromo mostrava una riduzione del quantitativo di emoglobina e di globuli rossi (MCV) al di sotto dei normali valori di riferimento, e dato che non poteva essere curato con una terapia farmacologica vista la gravità della malattia, il sig. Mevio veniva sottoposto a trasfusioni di sangue, affinché fossero idonee e sufficienti a riportare i valori ai normali livelli. Ma sfortunatamente le trasfusioni che gli venivano somministrate dall’ente ospedaliero presso il quale era ospitato, erano trasfusioni ad emotrasfusione di plasma ed emoderivati infetti dal virus dell’HCV. Pertanto, il sig. Mevio, a seguito della trasfusione da sangue infetto, scopre solamente qualche anno dopo di risultare reattivo al virus e di aver contratto “l’epatite C” – post trasfusionale.

Il Codice della Strada e il contenzioso in materia infortunistica.

Avvocato Francesca Paola Quartararo

Il Codice della Strada e il contenzioso in materia infortunistica: Step necessari per ottenere il risarcimento dei danni derivanti da sinistri stradali, strumenti necessari (risarcimento diretto o tradizionale) ed infine la prescrizione per la richiesta dei danni (biologico e/o materiale) derivanti dai sinistri stradali.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi