L’AVVOCATO DEL MARTEDI’_ CADUTA DALLE SCALE CONDOMINIALI: QUANDO SI HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO

Avvocato Francesca Paola

Il condominio, custode dei beni comuni è tenuto a rispondere dei danni causati sia ai condomini sia ai terzi ex art. 2051c.c., nel caso tipico della caduta dalle scale condominali. Il danneggiato che intende ottenere il risarcimento del danno subito per essere caduto dalle scale al condominio, avrà l’onere di provare di aver subito un danno in conseguenza della caduta. Pertanto, il soggetto danneggiato dovrà provare la sussistenza di un nesso causale tra lo stesso danno e le scale condominali, che la cosa era sotto custodia del condominio, ovvero che si tratta si tratta di un bene comune.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi