L’Avvocato del Martedì_ DEBITI EREDITARI: RINUNCIA ALL’EREDITA’

Avvocato Francesca Paola Quartararo - L'avvocato del Martedì

L’erede ha facoltà di poter rinunciare all’asse ereditario, quindi, disporre un atto di rinuncia col quale respinge la possibilità di acquistare l’eredità e quindi adbica alla qualità di chiamato all’eredità. La rinuncia all’eredità è un atto solenne, ovverosia una dichiarazione resa davanti al notaio o al cancelliere della pretura del mandamento in cui si è aperta la successione e, tale atto deve essere inserito nel registro delle successioni della cancelleria del Tribunale in cui si è aperta la successione.

L’Avvocato del Martedì_ MATRIMONIO E CONVIVENZA: SEPARAZIONE DEI BENI CONIUGALI ED I DIRITTI EREDITARI.

2017-02-13 20.50.31

Il passaggio da un regime di comunione legale a quello della separazione dei beni mira generalmente a tutelarsi dai creditori. Difatti, nel caso di una coppia sposata con regime di comunione dei beni, è possibile per i creditori di uno dei coniugi di pignorare, non solo il patrimonio di quest’ultimo, ma anche il 50% dell’altro coniuge.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi